Come iscriversi all'ATC

Cacciatore residente in Toscana

Iscrizione

L'iscrizione avviene premendo il bottone Iscriviti qui sotto, verrà chiesto il proprio codice cacciatore e una email. Alla fine della procedura sarà possibile scaricare il bollettino precompilato.

Mobilità venatoria

Dal 1° ottobre al termine della stagione venatoria i cacciatori aventi residenza venatoria in Toscana possono esercitare la caccia al cinghiale in braccata e alla fauna selvatica migratoria da appostamento per venti giornate in ATC diversi da quelli a cui risultano iscritti, nel rispetto dei limiti di prelievo annuale indicati nel calendario venatorio.

Cacciatore residente fuori regione

Iscrizione

L'iscrizione avviene premendo il bottone Iscriviti qui sotto, verrà chiesto il proprio codice ATC reperibile dalla causale del bollettino delle passate stagioni venatorie e una email.

Nel caso non riuscisse a recuperare il suo codice può richiederlo inviando una email con i propri dati anagrafici

Alla fine della procedura sarà possibile scaricare il bollettino precompilato autorizzativo.
Non sono ritenuti validi bollettini riempiti a mano

Mobilità venatoria

A partire dal 1° ottobre di ogni anno è consentito ai cacciatori non residenti in Toscana, mediante il sistema regionale di prenotazione e tenuto conto degli accordi fra la Regione Toscana e altre regioni, l’accesso giornaliero per la caccia alla migratoria da appostamento o per la caccia al cinghiale in braccata.

La caccia in mobilità non è consentita ai cacciatori non residenti in Toscana iscritti ad un ATC toscano, salvo l’ipotesi di iscrizione come residenza venatoria, o nel caso della caccia al cinghiale in braccata.